Home

31 aprile. Il male non muore mai è un thriller potente, unico nel suo genere. Un’opera che sfugge a qualsiasi catalogazione, per la varietà di temi trattati, per la profonda accuratezza storica, per la suspence tipica dei grandi maestri del thriller e, infine, per la grande capacità di indagare attraverso la morale quella contrapposizione tra bene e male che è insita nella società civile e quel fascino primordiale nei confronti dell’odio che anch’esso è elemento inestinguibile dell’animo umano.

Ricevi i nostri nuovi articoli nella tua casella di posta.

Rispondi